Wazuka Tea Farm - Moé Kishida

Saluti! Riesci a individuare la mantide religiosa oziare nei bellissimi campi da tè di Wazuka? Sì, oggi torniamo a evidenziare alcune delle principali regioni produttrici di tè nella Prefettura di Kyoto e faremo luce su Wazuka, una città commovente situata all'estremità meridionale della prefettura.

 

Visualizza articoli su altre regioni

 

Magnifico scenario del campo di tè 

La prima volta che ho visitato la graziosa cittadina di Wazuka è stata nell'estate del 2019 (tempi pre COVID), per partecipare a un campo di lavoro di volontariato internazionale sull'agricoltura del tè, l'agricoltura biologica e la cultura giapponese attraverso NICE, un'organizzazione senza scopo di lucro in Giappone. Lo scenario del Giappone rurale è noto per la sua bellezza naturale di paesaggi montuosi, risaie e abitazioni tradizionali. Tuttavia, per me, è stata la prima volta che sono rimasto così sbalordito dal magnifico e artistico paesaggio dei campi di tè incorporati in un villaggio con tetti di tegole. In seguito ho appreso dai coltivatori di tè di Wazuka che lo scenario mostra oltre 800 anni della progressione della produzione di tè nella regione, che è parallela a quando il tè verde giapponese ha avuto origine durante il periodo Kamakura (1199-1334). Forse, uno dei motivi per cui sembra così bello all'occhio umano è perché i cespugli di tè a Wazuka vengono tagliati e curati più volte durante l'anno (più di molte altre piantagioni di tè in tutto il Giappone!). Organizzando i campi di tè in questo modo, i coltivatori di tè sono in grado di coltivare in modo efficiente le loro piante di tè con cura e di ottimizzare la quantità di sole sui cespugli di tè. Inoltre, come le aree circostanti che sono ben note per la produzione di alcuni dei migliori tè in Giappone (ad esempio, Uji, Ujitawara), Wazuka ha una posizione geografica favorevole quando si tratta di clima, umidità, nebbia e escursione termica per il tè. Nell'anno 2015, Wazuka è stata registrata come sito del patrimonio giapponese. Perché camelia sinensis  è una pianta sempreverde, puoi immaginare che lo scenario sia magnifico tutto l'anno!

 

Ishidera Tea Fields, forse i più famosi campi di tè di Wazuka. Questa vista iconica è stata utilizzata per vari prodotti a base di tè. In primavera, si può godere di filari di fiori di ciliegio proprio accanto a questi bellissimi campi di tè.

 

Harayama; i Circular Tea Fields dove tutto ebbe inizio

A Wazuka, i campi di tè possono essere trovati letteralmente ovunque, anche nei luoghi meno te li aspetti. Farà apprezzare gli sforzi dei coltivatori di tè Wazuka che l'hanno fatto kaikon (開墾 ; un processo di abbattimento delle foreste per fare spazio ai terreni agricoli) anche in aree molto ripide. Se mai dovessi dare una mano in un campo da tè, un giro ai campi di tè sul retro di un camion della fattoria su ripide colline e intorno ai tornanti può essere abbastanza memorabile e avventuroso. Una delle piantagioni di tè uniche a Wazuka è Harayama (Giapponese: 原 山 の 茶 畑) che è ben noto in quanto è un "enkei chabatake"O campo da tè circolare. In effetti, è difficile non rimanere ipnotizzati dalla bellezza simmetrica di questo campo, un'elegante danza della natura e delle mani dell'uomo. Si dice anche che Harayama sia il luogo in cui furono piantati i primi alberi del tè a Wazuka. Da dove vengono i semi di tè? Sono stati dati a Jishin, un monaco del tempio Kaijusenji di Myoe Shounin, che è il fondatore della coltivazione del tè in Giappone (se desideri rivedere un po 'di storia del tè in questa regione, guarda i nostri post su Uji e Ujitawara). Poiché è immerso nella natura, può anche essere goduto come un corso di trekking. Ci sono anche biciclette elettriche che puoi noleggiare in città e anche se non sono un grande fan, devo ammettere che ha reso la pedalata più piacevole. Cioè, non dovrai soffrire più di tanto perché la bici elettrica ti aiuterà sicuramente in salita!

 A volte, la bellezza simmetrica dei campi di tè di Harayama metterà in uno stato ipnotico; foto di Moé Kishida. 

 

Wazuka-cha oggi 

Oggi, Wazuka produce solo circa il 2% del tè totale del Giappone (circa il 45% del tè totale è prodotto nella prefettura di Kyoto). Tuttavia, Wazuka-cha (cioè, il tè di Wazuka) detiene una reputazione per il tè di qualità particolarmente elevata con un ricco sapore di umami. Tradizionalmente, questa zona era molto conosciuta per Sencha (che è stato sviluppato in Ujitawara, una città a circa 10 km a nord-ovest di Wazuka) e quindi i coltivatori di tè prima producevano solo Sencha. Eppure, circa 15 anni fa, anche molti coltivatori di tè Wazuka iniziarono a produrre tencha durante un periodo in cui non c'era quasi nessuna produzione di matcha a Wazuka. Per esempio, Uejima Tea FarmjiLa fabbrica di tencha di proprietà personale è stata fondata nell'anno 2016, che è piuttosto recente. Oggi la sua produzione di tè è del 30% Sencha e 70% di tencha / matcha. Ciò riflette lo stato dell'agricoltura del tè in Giappone ma anche a Wazuka. Cioè, una domanda crescente di fiammifero.

Sebbene a livello nazionale, Wazuka potrebbe non produrre molto tè (p. Es., Rispetto alle principali prefetture produttrici di tè di Shizuoka e Kagoshima), è al primo posto quando si tratta di luoghi all'interno della prefettura di Kyoto rispetto alle aree di coltivazione del tè, il numero di le famiglie dei coltivatori di tè e la quantità di tè prodotta. 

 

Tabella 1. Aracha Volume di produzione (unità: tonnellate) per tipi di tè nella prefettura di Kyoto. Statistiche ottenute dall'industria del tè della prefettura di Kyoto, 2013. 

Tabella 2. Classifiche del tè nella prefettura di Kyoto. Statistiche ottenute dall'industria del tè della prefettura di Kyoto, 2013.  

 

Caffè Wazuka-cha

Questo delizioso piccolo caffè è sicuramente il posto dove andare a esaminare la più ampia selezione di tè Wazuka! La famiglia Uejima di Uejima Tea Farmji è una delle famiglie che gestisce questo caffè. Durante la mia intervista con Uejima-san, ho apprezzato la storia del caffè Wazuka-cha: 

Uejima-san: "L'anno scorso è stato un anno eccezionale per il caffè Wazuka-cha a causa della pandemia, ma oggi il caffè può realizzare un profitto di circa 40mila yen (circa $ 3700.00) nelle vendite. Questo è in netto contrasto con l'inizio quando i quattro membri fondatori di questo caffè hanno deciso di iniziare questo posto. Ci sono stati giorni in cui non abbiamo venduto nulla. Il cassetto del registratore di cassa non si muoverà né emetterebbe alcun piccolo suono "ding"! Ci sono stati momenti in cui dovevamo comprare un 100 yen beviamo noi stessi solo per evitare che il registratore di cassa si arrugginisca… In realtà, questo periodo cupo durò circa 3-4 anni. E sarebbe stato ok se avessimo effettivamente dei clienti, ma negli anni iniziali gli altri agricoltori ci prendevano davvero in giro. Erano molto dubbiosi e si chiedevano: "Chi verrà in un posto del genere per comprare il tè?"Le cose hanno iniziato a migliorare intorno al sesto anno e nel nostro decimo anno abbiamo davvero iniziato a vendere. Questo perché ci sono stati cambiamenti nella nostra società. Le attività di costruzione della comunità e le promozioni culturali iniziarono a includere visite turistiche ai campi di tè e bere il tè. E attraverso i social media e il marketing, le persone provenivano da fuori Wazuka. E c'era anche l'aiuto degli autobus turistici. C'è un presidente della Keihan bus che si occupa del percorso del tè di Kyoto e abbiamo chiesto loro di sviluppare un percorso che attraversasse le parti meridionali di Kyoto ... "

 

Selezione di tè al Wazuka-cha Cafe. C'è anche un posto dove sedersi e gustare una tazza di tè con un'opzione per il dessert! Foto di Wazukacha Cafe. 

 

Città commovente, persone commoventi

Forse, una delle forti impronte che ho tolto a Wazuka è stata semplicemente la gentilezza dei coltivatori di tè e delle persone di questa città che hanno a cuore la loro città natale e la condivisione della cultura del tè che è profondamente radicata nella terra e nelle persone. Se hai la possibilità di visitare, ti incoraggio a interagire con la gente del posto, anche se non parli giapponese. Un buon posto per farlo potrebbe essere il caffè Wazukacha, in visita durante il loro annuale Festival del tè Chagenkyo (Nota: sito in giapponese), oppure prova ad andare allo stabilimento balneare locale dove probabilmente potrai ascoltare il dialetto di questa regione!

 

Raccolto di tè autunnale con la famiglia Nishiyama a Wazuka, nella prefettura di Kyoto (foto in alto). Coltivatori di tè, amici e volontari che aiutano nella coltivazione del tè spesso si riuniscono a casa di Nishiyama-san per divertirsi okonomiyaki (Giapponese salato frittelle, foto in basso). Oltre alla coltivazione del tè, Nishiyama-san è anche abbastanza magistrale quando si tratta di preparare l'okonomiyaki! Foto di Jimmy Burridge. 

 

YunomiI legami con i coltivatori di tè Wazuka

Naturalmente, siamo consapevoli che questo potrebbe non essere il momento migliore per visitare Wazuka e comprare il tè al caffè Wazuka-cha. La buona notizia è che Yunomi ha una buona selezione di tè da questi coltivatori di tè laboriosi e commoventi: 

  • Fattoria del tè di Uejima:  Uno dei coltivatori di tè più rinomati di Wazuka e nel mondo del tè giapponese. Uejima-san si prende molta cura nel preparare il tè che i suoi clienti apprezzano, apprezza "cha-no-ma"(Il tempo e lo spazio per preparare e servire il tè agli altri) e promette che il suo tè placherà il tuo cuore! Questi punti sono tutti elaborati in la nostra recente intervista con Uejima-san quindi non dimenticare di dare un'occhiata alle sue storie divertenti e stimolanti!
  • Fattorie di tè di Kyoto Obubu:  Se non fosse stato per Obubu, forse, Yunomi non esisterebbe oggi! Un aspetto unico di Obubu risiede nel tirocinio e nei corsi di formazione che offrono. Se sei interessato ad acquisire esperienza nella coltivazione del tè e / o nella conoscenza del tè in Giappone, Obubu è un posto che potrebbe essere in grado di fornirti ciò che stai cercando. Il loro sito web è anche inglese e spesso divertente; anzi, si può anche godere un post sul blog delle loro capre
  • Giardino del tè KirokuUn'altra fattoria del tè a Wazuka, Kiroku, è gestita da tre donne ispiratrici che volevano mantenere viva la loro fattoria del tè dopo la morte del marito / padre. Dicono che i loro tè 100% monorigine siano aiutati dai loro gatti che forniscono un leggero equilibrio al loro lavoro a volte duro del tè. Prossimamente condivideremo la nostra recente intervista con Megumi-san, una delle sorelle.

Foto di Kiroku Tea Garden.

 

  • Fattoria del tè Nakai: La famiglia Nakai coltiva il tè a Wazuka dal XVII secolo. Nel 17, il maestro del tè di sesta generazione Masao Nakai iniziò la coltivazione biologica e non pesticida, un tempo in cui poche persone in Giappone erano preoccupate per l'agricoltura biologica. Oggi, suo figlio Michio Nakai, continua con orgoglio a produrre tè biologico di alta qualità.
  • Giardini del tè Azuma:  Se sei un amante del matcha, Azuma Tea Gardens potrebbe essere un nome familiare per te. A Yunomi in autunno, eravamo entusiasti di condividere il campionatore di matcha da 10 cultivar di Azuma-san. È andato rapidamente esaurito, ma puoi ancora goderti i loro matcha e altre offerte.

 

Ci auguriamo che ti sia piaciuto imparare qualcosa su Wazuka, la nascosta città del tè nascosta tra le montagne del sud di Kyoto. Saluti a Wazuka-cha! 

 

Credito immagine in primo piano: Una mantide religiosa che fa il bagno nel campo del tè; Wazuka, Giappone; fotografato da Moè Kishida.

50 principali aree di produzione di tè in GiapponePrefettura di KyotoMatchaMoe KishidaSenchaTeatopiaTincaFattoria del tè di UejimaWazuka

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati